L’istituto della aliquota modulare su base volontaria,  consente ai medici di Assistenza Primaria che ne facciano richiesta, di aumentare fino ad un massimo del 5% la quota contributiva previdenziale a proprio carico. 

L’Azienda Sanitaria, recepita la richiesta del Medico, verserà all'ENPAM la quota contributiva aggiuntiva nella percentuale che il medico stesso ha scelto.

Tale scelta può essere effettuata solo una volta l’anno.

Nessuna comunicazione è dovuta per chi in passato ha già operato la scelta e intenda non variarla.

Consigliamo di inviare copia della comunicazione presentata alla ASL  anche alla FONDAZIONE E.N.P.A.M. – SERVIZIO CONTRIBUTI UFFICIO RISCOSSIONE FONDI SPECIALI –PIAZZA VITTORIO EMANUELE II, 78 – 00185 ROMA - allegando copia della ricevuta della Raccomandata di invio alla Azienda, o, se consegnata a mano, il numero di protocollo di registrazione.

Si ricorda che i versamenti alle gestioni pensionistiche obbligatorie sono INTEGRALMENTE deducibili dal reddito imponibile, senza tetto massimo.

Clicca qui per scaricare il modulo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione